img_energy

Analisi energetica

Published by

Posted on marzo 01, 2016

La valutazione dei consumi, per arrivare alle migliori soluzioni di risparmio

La vera difficoltà che incontrano le aziende che manifestano la necessità di dotarsi di un sistema di gestione energetico è di avvalersi di un unico referente, affidabile, di esperienza, capace di realizzare in primis tutte le soluzioni necessarie per comprendere e superare tutti gli ostacoli che si interpongono al traguardo dell’Efficienza Energetica.
Abbiamo investito nella crescità, sviluppando nel tempo Prodotti, Applicazioni e Servizi capaci di soddisfare a 360° tutte le soluzioni per le attuali esigenze necessarie all’Efficienza Energetica.
Tale caratteristica distingue in modo inequivocabile il ns. Team rispetto a qualsiasi competitor.
L’analisi energetica, detta anche Audit Energetico, è un processo sistematico e documentato che permette di ottenere un report sui consumi energetici di un edificio, di un impianto industriale o di qualsiasi altra attività. come base di partenza per individuare le migliori soluzioni che riducano i costi legati all’approvvigionamento energetico e garantiscano quindi l’efficienza energetica per l’industria/edificio oggetto di analisi.

Le fasi di un’analisi energetica

  • L’analisi energetica si divide tipicamente nelle seguenti fasi:
  • Incontri preliminari
  • Raccolta dati
  • Attività in campo (misurazioni dirette)
  • Analisi e proposte di intervento

Analisi energetica negli edifici

Si procede ad un’analisi completa dei consumi energetici dell’edificio, studiando la dispersione termica dovuta agli infissi, alle pareti, all’uso non corretto di alcuni elementi (frigoriferi, caloriferi, caldaie…), al fine di mettere in atto soluzioni tecniche adeguate per migliorare l’efficienza energetica.

Analisi energetica negli alberghi e nelle industrie

In particolare, per determinare la sussistenza dei seguenti problemi:

  • Presenza di ponti termici di forma e di struttura;
  • Assenza di isolamento termico dell’involucro opaco verticale, del basamento e della copertura;
  • Verifica dello stato della struttura, della trama muraria, del potere coibentante;
  • Problemi nella posa in opera del materiale isolante e del cappotto termico;
  • Presenza di vetri e telai dotati di scarse prestazioni termiche;
  • Presenza di tubazioni non isolate termicamente;
  • Presenza di infiltrazioni di aria sull’involucro edilizio o nelle giunzioni strutturali dell’edificio;
  • Presenza di infiltrazioni o di perdite di acqua nelle pareti, nei tetti, nei solai di copertura;
  • Individuazione di aree cariche di umidità all’interno dell’isolamento delle coperture;
  • Localizzazione di perdite igrometriche su impianti idrici, fognari e di riscaldamento;
  • Formazione di muffe per la presenza di condensa e funghi;
  • Verificare lo stato degli intonaci e la loro adesione alla struttura portante;
  • Individuazione di distacchi o fessurazioni degli intonaci interni ed esterni;
  • Localizzazione di cellule non funzionanti su impianti fotovoltaici o solari termici.